Chi siamo

L’energia è la nostra passione

Sarlux, società controllata al cento per cento dalla Saras Spa, è attiva nel settore dell’energia ed è uno dei principali operatori indipendenti europei nella raffinazione di petrolio.

Il sito produttivo di Sarroch rappresenta la più importante realtà industriale della Sardegna, nel cuore del Mediterraneo, posizione ideale e strategica per gli scambi tra Europa, Africa e Medio Oriente. Perfettamente integrata con gli impianti di raffinazione, la centrale elettrica a ciclo combinato IGCC contribuisce per circa il 45 per cento al fabbisogno energetico dell’isola.

Ogni nostra azione è guidata dall’impegno per un modello di sviluppo sostenibile, nel pieno rispetto delle norme ambientali e delle persone, in un dialogo aperto e un confronto costante con la comunità.

REFINING & POWER

Il sito di Sarroch ospita la più grande raffineria del Mediterraneo per capacità produttiva e complessità strutturale.
Può arrivare a gestire il 21 per cento della lavorazione complessiva delle raffinerie italiane.

Produce anche energia elettrica attraverso l’impianto IGCC (Integrated Gasification Combined Cycle),
che ha una potenza installata di oltre 575 megawatt.

300 000 barili raffinati al giorno, 21% della capacità italiana

31 tipi di greggio provenienti da più di 30 paesi del mondo

capacità complessiva di stoccaggio 3,8 milioni di metri cubi

4 miliardi di KWh di energia elettrica all’anno

900 navi all’anno

Lo stabilimento di Sarroch si affaccia sul mare e i terminali marittimi sono una naturale porta aperta sul mondo. Arrivano principalmente dal mare, infatti, le materie prime utilizzate per l’attività di raffinazione e avviene in larga misura via mare la spedizione dei prodotti finiti.

L’IMPATTO SOCIO-ECONOMICO IN SARDEGNA

Saras è la dodicesima azienda industriale in Italia per fatturato, la terza del settore Oil&Gas e la prima azienda in Sardegna.

Saras versa in Sardegna circa 456 milioni di euro di tasse all’anno,
soddisfa oltre il 45% del fabbisogno energetico dell’isola
e garantisce certezza dell’approvvigionamento di carburante superando i problemi legati all’insularità.

È la seconda azienda in Sardegna per numero di occupati: dei 1.944 dipendenti del Gruppo, 1.450 lavorano in Sardegna, tra Sarroch (raffineria Sarlux), Ulassai (Parco eolico) e Macchiareddu (Sartec).

Nella sola Provincia di Cagliari, Saras ha generato sul territorio un valore aggiunto pari a quasi 700 milioni di euro nel 2015 (ultimi dati disponibili da Istat), pari al 77 per cento del valore aggiunto della manifattura di Cagliari.