Futuri ingegneri visitano gli impianti

Educazione

L’occasione era da non perdere: la mega turbina della centrale elettrica
co-generativa pronta per essere “studiata”.
E i laureandi in Ingegneria chimica e in Elettrica
del Dipartimento di Cagliari, non se la sono lasciata scappare.
A metà estate, gli studenti accompagnati dai loro docenti sono stati nostri ospiti
per una sessione illustrativa nella sala polivalente dell’area industriale di Sarroch.

Dopo il corso di sicurezza e la descrizione del processo di gassificazione a ciclo combinato che caratterizza la centrale IGCC (Integrated Gasification Combined Cycle), i due gruppi – in tempi diversi – hanno potuto osservare da vicino il cuore dell’impianto, una grossa turbina, sebbene “smontata” e custodita in un’officina, quella della vicina Cemis, pronta per la manutenzione.

Affascinati dalla descrizione di Giancarlo Denotti, 40 anni di esperienza nel sito industriale di Sarroch,
gli studenti hanno apprezzato il componente di una delle più grandi centrali co-generative di questo tipo nel mondo.
L’IGCC contribuisce a produrre circa il 35-40 per cento del fabbisogno energetico della Sardegna.
Per i futuri ingegneri, un’esperienza da ricordare.