Il Gruppo Saras

Il Gruppo Saras è uno dei principali operatori indipendenti europei nella raffinazione del petrolio

Il gruppo si occupa della produzione di prodotti petroliferi attraverso la controllata Sarlux e, da oltre un decennio, ha affiancato alle attività di raffinazione e al settore marketing, anche la produzione e la vendita di energia elettrica tramite la centrale elettrica IGCC di proprietà Sarlux.

La raffineria di Sarroch, posta sulla costa a sud-ovest di Cagliari, è una delle più grandi del Mediterraneo per capacità produttiva e per complessità degli impianti.

Con una capacità di lavorazione di oltre 15 milioni di tonnellate all’anno – 300.000 barili al giorno – la raffineria contribuisce per circa il 21 per cento alla capacità di distillazione italiana.

Saras è attiva anche nel mercato dell’eolico con il controllo della società Sardeolica che gestisce, sempre in Sardegna, il parco eolico di Ulassai.

Il supply and trading nel mercato nazionale e internazionale – vendita e distribuzione dei prodotti petroliferi e acquisto dei grezzi – è affidato a una nuova società del gruppo, la Saras Trading SA, con sede a Ginevra.

Il Gruppo è presente anche in Spagna con una rete di circa 106 stazioni di servizio.

Infine, il Gruppo si occupa di efficienza energetica, ricerca scientifica e tecnologica, in modo particolare applicate all’energia e alla tutela ambiente, attraverso la controllata Sartec con sede a Macchiareddu (Cagliari).

Il Consiglio d’amministrazione di Saras


Massimo Moratti
presidente

Dario Scaffardi
amministratore delegato
e direttore generale

Gilberto Callera
consigliere

Adriana Cerretelli
consigliere

Laura Fidanza
consigliere

Isabelle Harvie-Watt
consigliere

Francesca Luchi
consigliere

Angelo Moratti
consigliere

Angelomario Moratti
consigliere

Gabriele Moratti
consigliere

Giovanni Moratti
consigliere

Leonardo Senni
consigliere
Saras logo

Società controllate da Saras spa, società capogruppo quotata alla Borsa di Milano

Sarlux

è proprietaria degli impianti di raffinazione, petrolchimica e della centrale elettrica Integrated Gasification Combined Cycle (IGCC), all’interno del sito industriale di Sarroch. Con un parco serbatoi di circa 4 milioni di metri cubi, è la prima raffineria del Mediterraneo e tra le maggiori in Europa per capacità di conversione e quantità di prodotto lavorata: 300 mila barili al giorno, oltre 15 milioni di tonnellate all’anno, pari al 21 per cento della lavorazione complessiva delle raffinerie italiane (Fonte UP 2017).
La centrale IGCC ha una potenza installata di 575 MW, per una produzione annua di 4,5 Gwh di energia elettrica.
Tra i maggiori al mondo nel suo genere, questo impianto è perfettamente integrato con il sito industriale: è una delle principali unità di conversione dei prodotti derivanti dal fondo del barile (TAR) della raffineria e allo stesso tempo le fornisce idrogeno e vapore.

Saras Trading

In data 4 settembre 2015 è stata costituita a Ginevra (Svizzera), la società “Saras Trading SA”, che si occuperà delle attività di trading su grezzo e prodotti petroliferi, oltre che di acquisire e fornire i grezzi e le altre materie prime alla raffineria del Gruppo Saras, e conseguentemente di venderne i prodotti petroliferi.
Il posizionamento in una delle principali piazze mondiali per gli scambi sulle commodities petrolifere faciliterà l’accesso alle informazioni di mercato, fondamentali al fine di cogliere le nuove opportunità commerciali.

Sardeolica

produce energia elettrica da fonte rinnovabile con il Parco eolico di Ulassai, in Sardegna. Le 48 torri del vento hanno una potenza totale di 96 MW.
La centrale è un perfetto esempio di integrazione tra sito produttivo e comunità locale.

Sartec

si occupa di ricerca scientifica e tecnologica nel campo della salvaguardia ambientale, dell’efficienza industriale e del risparmio energetico. È una Energy Service Company (Esco) che sviluppa diagnosi energetiche e sistemi di gestione dell’energia ISO 50001.

Deposito di Arcola

è la postazione logistica in provincia di La Spezia, importante punto di stoccaggio del Gruppo Saras per la distribuzione dei prodotti nel Nord Italia. Le materie prime arrivano al parco di 26 serbatoi attraverso una sealine lunga un chilometro, che parte dal largo del “Golfo dei Poeti”, e poi un oleodotto di dieci chilometri.

Saras Energia

opera in Spagna anche nella distribuzione diretta di prodotti petroliferi, con una rete di 95 stazioni di rifornimento, principalmente nel sud del Paese. La sua quota è pari al 7 per cento del mercato spagnolo “extra-rete”.