Impegno sociale

Sarlux crede nella concreta responsabilità sociale d’impresa

Sono questi i valori:
rispetto e attenzione alle persone del Gruppo Saras, supporto di iniziative per lo sviluppo sociale, economico e culturale della comunità intorno a Sarroch, dialogo costante con il territorio e salvaguardia dell’ambiente.

LA COMUNITÀ INDUSTRIALE

Con una occupazione complessiva media, diretta e indiretta, di circa 4000 lavoratori e una presenza insediativa di numerose aziende e unità produttive, l’area industriale di Sarroch rappresenta uno dei principali poli della petrolchimica nazionale che sta registrando valori positivi nei diversi indicatori economici, tecnologici e sociali.

Un’area industriale leader nel Mediterraneo

Per continuare a essere leader nel settore della raffinazione,
nell’ambito del piano industriale 2017-2020, il Gruppo ha varato
un piano d’investimenti per circa 600 milioni di euro
con l’obiettivo di migliorare le prestazioni, razionalizzare i costi
e sviluppare il know-how per il mantenimento della leadership, anche attraverso le innovazioni dell’Industry 4.0.

Gli investimenti hanno anche una valenza sociale e istituzionale
in quanto comprendono molte iniziative a tutela dell’ambiente,
dell’efficienza energetica e della sicurezza dei lavoratori.
Rappresentano quindi una ulteriore opportunità di sviluppo delle attività e offrono al territorio un importante sbocco occupazionale
per tutte quelle professionalità specializzate nelle qualifiche industriali.

La Governance per il territorio industriale

Un esempio di buone prassi che caratterizza il sito di Sarroch è l’esistenza da diversi anni di un accordo di Governance che promuove un sistema di relazioni industriali fondate sull’ascolto e il confronto.

È infatti attraverso le relazioni industriali e il dialogo sociale che si è riusciti a favorire, nel sito, un contesto orientato al confronto costruttivo e all’azione sinergica per il conseguimento di obiettivi comuni da parte delle organizzazioni sindacali e datoriali.

I PROGETTI PER LA COMUNITÀ

Responsabilità sociale d’impresa

per Sarlux vuol dire soprattutto condividere la cultura industriale e d’impresa con le nuove generazioni, per favorire uno sviluppo sociale che non può prescindere dai temi del lavoro, della sostenibilità e della crescita economica.

Quanto al territorio vicino al sito industriale, oltre al costante sostegno alle iniziative legate al passaggio del Santo Martire Efisio che nel suo percorso del Primo Maggio da Cagliari a Pula “riposa” a Sarroch, è stato realizzato il Parco Giochi per le famiglie del luogo.
Nel 2017 il Gruppo ha sostenuto anche il “Progetto Tablet” che porterà gli studenti della scuola di Sarroch ad aggiungere i tablet alla “consueta” didattica con i libri.
Il sito Sarlux ha anche avuto l’onore di essere scelto come luogo in cui monsignor Arrigo Miglio, vescovo di Cagliari, ha celebrato la messa a conclusione della 48ma Settimana sociale dei Cattolici Italiani, il 29 ottobre 2017. Trasmetta in diretta mondiale dalla Rai, la messa ha preceduto l’Angelus di Papa Francesco da piazza San Pietro. Per il personale del Gruppo Saras ha rappresentato un momento di riflessione importante sul ruolo di Sarroch quale principale polo produttivo della Sardegna.

Il filo conduttore dei progetti per la comunità è il sostegno ai più giovani nei loro percorsi di crescita e nell’individuazione di un progetto personale e professionale che li renda nel tempo parte attiva e integrante del mondo del lavoro e della comunità in cui sono inseriti.

Per questo, nell’ambito del Protocollo d’Intesa con l’Università di Cagliari, vengono organizzati stage e training aziendali, seminari e borse di studio per universitari. Sarlux aderisce anche ai percorsi di orientamento ideati dal Gruppo Saras per le scuole secondarie di secondo grado, nell’ambito del programma ministeriale “Alternanza Scuola-Lavoro”. Dal 2017, è partner in Sardegna del programma “Impresa in Azione”, che chiama i ragazzi degli istituti secondari di secondo grado a cimentarsi nella fondazione e nella gestione di una micro-impresa.
Dal 2013 a oggi, circa 850 ragazzi, tra universitari e studenti delle superiori, hanno varcato i confini della zona industriale di Sarroch.
Sarlux e il Gruppo Saras sostengono anche lo sport, nella formula del supporto ad alcune delle associazioni dilettantistiche e professionistiche espressioni del territorio.

Educazione

a scuola d’impresa

Sport

un gruppo sempre in campo