Uno sguardo costante sull’energia: Sarlux alla sfida dell’efficienza energetica

La sostenibilità è un gesto quotidiano:
come quando prestiamo attenzione alla spia luminosa del TV in stand by
e ci ricordiamo di spegnerlo.
Così, controllare la “spia” di decine di apparecchiature,
in un sito industriale complesso come quello di Sarlux, a Sarroch,
è la via maestra alla compatibilità.

Da tempo Sarlux ha intrapreso questo percorso
nel solco del miglioramento continuo,
un principio che caratterizza le performance ambientali e quelle produttive.

E ora, le prestazioni energetiche.

Il percorso di Sarlux, infatti, prevede l’adesione
a un Sistema di Gestione dell’Energia
che chiede a ognuno di fare la sua parte.
Ovviamente si comincia dall’alto, con politica,
procedure e un programma a tappe serrate
che porterà a brevissimo alla conoscenza con ancora maggior dettaglio
di tutto ciò che avviene, in termini di consumi energetici,
in ogni impianto di Sarroch.

Digital e Big data faranno il resto: su una dashboard dall’interfaccia friendly,
i tecnologi potranno monitorare passo passo le prestazioni.

La riduzione dei consumi necessari agli impianti
per la raffinazione del greggio e, conseguentemente,
la riduzione delle emissioni in atmosfera,
viene ricercata attraverso nuovi strumenti tecnici, e gestionali.

Per raggiungere l’obiettivo si è agito attraverso
il monitoraggio dei fabbisogni energetici,
identificando il grado di significatività di ogni impianto
per concentrarsi sulle soluzioni maggiormente incisive.
Non solo, si è agito sui comportamenti delle persone
e sul loro grado di sensibilità verso il tema della riduzione dei consumi.

Lo strumento scelto da Sarlux, quello di implementare
un Sistema di Gestione dell’Energia,
tenuto distinto dagli altri Sistemi di Gestione Integrata presenti nel sito (HSEQ),
si basa su un documento fondante, il Manuale SGE.

A differenza dagli altri sistemi prevede
un utilizzo minimo di nuove procedure,
mentre ha in comune il ricorso ad azioni correttive
per raggiungere gli obiettivi prefissati
e costantemente monitorati dalla direzione aziendale.

Il Sistema di Gestione dell’Energia Sarlux,
ispirato alla norma UNI EN ISO 50001:2011,
è gestito da un team ristretto con il compito di coordinare tutte le attività del sito
sul quale tutta la popolazione aziendale è tenuta a dare il proprio contributo.

L’obiettivo è essere certificati entro il secondo trimestre del 2018,
dopo il riesame della direzione previsto nei prossimi mesi.