Francesco Marini nuovo presidente di Confindustria Sardegna Meridionale

Francesco Marini è stato eletto presidente, dall’assemblea generale di Confindustria Sardegna Meridionale, il 15 luglio a Cagliari. Hanno portato alla sua elezione, le consultazioni effettuate dalla commissione “saggi”, con le 21 sezioni merceologiche dell’associazione.

Cagliaritano, ingegnere chimico laureato presso l’Università di Cagliari, Francesco Marini ha maturato la sua esperienza professionale nell’ambito del Gruppo Saras all’interno del quale ha ricoperto molteplici incarichi.
È stato tra l’altro direttore della raffineria di Sarroch, amministratore delegato e presidente di Sartec e, dal 2013, è presidente di Sarlux.

Marini vanta una importante esperienza associativa. È presidente della sezione Sardegna dell’Associazione Italiana degli Ingegneri Chimici (AIDIC), presidente dell’albo Gestori ambientali della Sardegna presso la Camera di Commercio di Cagliari e Oristano e vicepresidente vicario uscente della Confindustria Sardegna Meridionale e consigliere del direttivo di diverse sezioni dell’associazione.

Prima di esporre il suo programma, Francesco Marini nel ringraziare per la fiducia attribuitagli all’interno del Gruppo Saras dal presidente Massimo Moratti e dall’amministratore delegato Dario Scaffardi, ha ricordato con gratitudine la stima che Gian Marco Moratti gli ha sempre accordato come manager del Gruppo.

Nei suoi indirizzi programmatici, Francesco Marini in continuità con i predecessori, ha sottolineato la volontà di rafforzare, promuovere e diffondere una rinnovata e moderna cultura d’impresa, come precondizione di rilancio del sistema produttivo della Sardegna.

Ha ribadito l’importanza del sostegno all’industria, portatrice della cultura necessaria per un approccio vincente per tutti i sistemi, fondamentale per lo sviluppo e la tenuta economica e sociale, non alternativa ma sinergica e traino per tutti gli altri comparti: agricoltura, turismo, servizi.

Francesco Marini, insieme alla nuova squadra di presidenza, rimarrà in carica per il biennio 2019-2021.

Il Gruppo Saras è uno dei principali operatori europei nella raffinazione del petrolio ed è attivo anche nel settore della produzione di energia elettrica. Direttamente e attraverso le proprie controllate, il Gruppo vende e distribuisce prodotti petroliferi nei mercati nazionali e internazionali. Inoltre, il Gruppo produce e vende energia elettrica attraverso le controllate Sarlux Srl (impianto IGCC) e Sardeolica Srl (parco eolico). Il Gruppo offre poi servizi di ingegneria industriale per il settore petrolifero, dell’energia e dell’ambiente attraverso la controllata Sartec Srl.