Esperienza e tecnologia, Saras per l’Università

Saras, attraverso le società del Gruppo, porta avanti diverse attività in termini di responsabilità sociale di impresa ed è particolarmente attenta allo scambio di know-how con l’Università di Cagliari. 

Partner di particolare interesse, dati gli obiettivi formativi e didattici, è il Dipartimento di Ingegneria meccanica, chimica e dei materiali della Facoltà di Ingegneria con cui il Gruppo Saras organizza regolarmente seminari, incontri, laboratori e tirocini.

Di recente, il professor Giacomo Cao, del Dipartimento di Ingegneria meccanica, chimica e dei materiali dell’Università di Cagliari, e gli ingegneri Sarlux, hanno offerto agli studenti del corso di laurea una panoramica sul ruolo e lo sviluppo che gli ingegneri chimici hanno in una realtà industriale.

In un’altra sessione esperti della consociata Sartec, insieme alla professoressa Stefania Tronci, ricercatrice presso il Dipartimento di Ingegneria meccanica, chimica e dei materiali, hanno approfondito le tematiche collegate allo sviluppo e alla implementazione di un Model Predictive Control (MPC) sul reforming.

Per la Laurea magistrale in Ingegneria chimica e dei processi biotecnologici è attualmente in corso un ciclo di tre seminari. 

Nelle prime giornate degli incontri, esperti del Gruppo Saras, di Adecco, azienda leader mondiale nel recruiting, di Heineken, della farmaceutica APC LTD di Dublino e del settore biotecnologie dell’Institute of Biotechnology dell’Università di Manchester, hanno approfondito con gli studenti diversi temi come: l’affrontare al meglio un colloquio di lavoro e compilare il curriculum vitae efficace, gli aspetti del lavoro dipendente per le imprese della grande industria di processo e il lavoro nell’ambito della ricerca e dell’innovazione, sia nel campo privato che in quello pubblico.

La testimonianza diretta di neo-laureati, recentemente entrati nel modo del lavoro sia in Sardegna che all’estero, ha illustrato gli sbocchi lavorativi del corso di laurea.

I seminari inoltre consentono agli studenti di comprendere il significato del miglioramento continuo e dei processi innovativi acquisiti e messi in campo dalle persone delle aziende del Gruppo Saras per creare valore nel pieno rispetto dei pilastri costituiti dalla sicurezza sul lavoro e dalla tutela dell’ambiente.

Sala controllo della raffineria Sarlux

Le competenze tecniche e manageriali del personale del Gruppo, composto anche da persone provenienti da questa università, consentono alla raffineria Sarlux di affrontare le sfide dell’industria 4.0 e rappresentano, per la formazione universitaria dei giovani ingegneri, una porta sul mondo della produzione industriale proiettata verso il futuro.

marchio SARAS
stemma università

L’interazione tra Saras e Università costituisce un valore aggiunto per gli studenti, per il territorio, per il mondo del lavoro e per l’intera comunità.

Il Gruppo Saras è uno dei principali operatori europei nella raffinazione del petrolio ed è attivo anche nel settore della produzione di energia elettrica. Direttamente e attraverso le proprie controllate, il Gruppo vende e distribuisce prodotti petroliferi nei mercati nazionali e internazionali. Inoltre, il Gruppo produce e vende energia elettrica attraverso le controllate Sarlux Srl (impianto IGCC) e Sardeolica Srl (parco eolico). Il Gruppo offre poi servizi di ingegneria industriale per il settore petrolifero, dell’energia e dell’ambiente attraverso la controllata Sartec Srl.